Come saranno le nostre vite digitali?

By | 08/02/2017

vite digitaliVite digitali?

Hai mai pensato quale impatto ha avuto la tecnologia sulle nostre vite?

Sei d’accordo che già oggi sono cambiate le nostre abitudini?

Oltre 3,8 miliardi di persone posseggono uno smartphone e sono costantemente on line.

Cosa ci fanno “sempre on line”?

Tante cose, chattano, comunicano con altri che sono lontani, cercano clienti, fanno acquisti, leggono, studiano, guardano video, effettuano pagamenti, cercano una strada più veloce, parcheggiano l’auto e pagano il parchimetro, cercano un idraulico, ecc. ecc.

L’avresti mai detto solo 5 anni fa?

C’è chi condivide la foto della sua cena, chi comunica che sta per andare a fare la doccia, che sta iniziando a fare il minestrone, ecc. ecc.

Questo Speciale TG1 soprattutto i primi 7 minuti ti mostrano come il presente sia già veramente rivoluzionato in paesi tecnologicamente più avanzati e che presto saranno la normalità anche qui da noi:

Le “vite digitali” che impatto avranno sulla nostra vita reale?

Come rivoluzionerà la tua azienda?

Come stravolgerà la tua professionalità?

Lo smartphone ha il pieno controllo su tutti i nostri movimenti, ma soprattutto comincia a prevedere cosa faremo e lo condividerà con chi di dovere …

Incredibile?!?

No, è già il presente.

Vogliamo parlare dell’impatto che avranno i robot nella nostra vita?

Anche questo oramai è parte delle nostre vite digitali.

Federico Pistono diceva, già nel 2013, che il 40% delle professioni nel 2025 saranno “inutili” perché soppiantate da robot.

Tanti altri “esperti” non sono d’accordo … sulla data.

Tutti concordano che sarà anche prima.

Tantissime professioni non avranno più ragione di esistere.

Presto, molto presto.

Dall’altra parte del mondo qualcuno (forse) sta facendo fare a robot ciò che fai tu ad un decimo del prezzo.

Migliaia di aziende verranno spazzate via.

Meglio saperlo prima, non trovi?

Morale?

Dobbiamo preoccuparci?

Avere paura?

NO, assolutamente.

Dobbiamo conoscere, prevedere, anticipare per non farci sorprendere.

Sorprendere solo da ciò che non conosciamo.

Non conoscere nell’era della conoscenza?!?

E’ strano. Oggi tutti possono conoscere tutto.

Come dici?

Non hai tempo per conoscere?

Devi trovarlo per non farti sorprendere.

Oggi bisogna “guadagnare” più tempo, per sé stessi, per conoscere (studiare) e per ridisegnare la propria vita “digitale”.

La regola è sempre quella.

Ridisegna tu la tua vita.

Altrimenti te la disegna qualcun altro e non è detto che il suo “disegno” ti piaccia.

Quindi d’ora in poi prenditi un pò di tempo … per avere più tempo per te.

Avendo più tempo disegnerai la tua vita (digitale) come più ti piace.

Diventando più strategico scoprirai che puoi lavorare meno e lavorare meglio.

Più produttivo.

Se sei arrivato fin qui a leggere significa che dentro di te hai ancora una fiammella accesa, complimenti.

Il resto della nostra vita può essere ancora più bello di quella che è stata finora.

Sicuro.

Se vuoi approfondire questi argomenti contattami, GRATIS posso farti vedere un punto di vista differente.

Fallo, trova il tempo per te.

Potrebbe esserti utile come lo è stato per altre centinaia di professionisti, imprenditori, manager o artigiani.

Ridisegna tu la tua vita, ti piacerà molto di più.

Mandami un messaggio o commenta questo post.

Fallo trova il tempo per te.  🙂

L’amore vince sempre

Roberto Bonazzi

P.S. non sottovalutare l’impatto delle vite digitali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.