Fanno più danni le decisioni NON prese che le decisioni sbagliate

Fanno più danni le decisioni NON prese che le decisioni sbagliate

Anche questa settimana sono stato in 2 aziende dove per diversi motivi NON si prendono decisioni strategiche.

 

I motivi possono essere diversi, ma in questi due casi sono:

  1. Disaccordo al vertice, cioè i soci non la pensano allo stesso modo e quindi si evitano “discussioni”
  2. Ci sono forti legami di parentela e quindi si evitano confronti (e quindi decisioni)

Disaccordo al vertice: tralasciamo i casi di incompatibilità caratteriale e andiamo ai casi di “diversa visione” strategica.

Le decisioni non prese fanno più danni della grandine

Nel 70% di questi casi, nelle imprese che frequento, si tratta di aziende “storiche” i cui soci hanno avuto un’evoluzione imprenditoriale diversa.

Alcuni soci, spesso, sono dei grandi lavoratori che non si preoccupano di cosa succede nella “gestione dell’azienda” e anche delle evoluzioni del mondo. Sono parenti soci, a volte anche di II o III generazione e quindi sono o si sentono “intoccabili” e comunque mai messi in discussione.

Altra possibilità è che sono ottimi lavoratori che era meglio, in passato, avere con sé e quindi sono diventati soci e finchè dividono degli utili … perché dovrebbero cambiare idea?

E’ questo il limite principale delle nostre micro-piccole imprese. Nel bene e nel male … si va avanti.

Ci si fanno delle domande solo quando arriva una situazione di crisi:

 

“cosa voglio fare d’ora in poi professionalmente?”

“come è giusto fare per la nostra impresa?”

“cosa dovrei fare per tutelare il benessere mio e della mia famiglia?”

“stiamo facendo le giuste azioni per garantire prosperità ai nostri collaboratori?”

So che sono domande importanti e impegnative, ma non possiamo stare sempre con il “cervello in folle”.

Se a una o più domande la risposta NON è sintonica con quello che state facendo bisogna fermarsi.

Se le risposte NON sono sintoniche secondo te, ma secondo i tuoi soci non sono nemmeno domande da prendere in considerazione: fermati!

Hai un problema grande.

Ma .. non ti preoccupare, esiste una soluzione.

Comincia con fare una (secondo te) corretta e reale analisi.

Le decisioni non prese ti allontanano dai tuoi obiettivi

Disegna (metti per iscritto) come vorresti la tua vita e la professione (che sono 2 cose diverse) poi comincia a condividere con i tuoi soci come vorresti che fosse da oggi in poi. Se ti creano freni o problemi devi farti aiutare da un esterno per risolvere questa “matassa”.

E’ inutile fare finta di niente.

Il mondo là fuori gira e cambia molto velocemente.

Perché questi cambiamenti non dovrebbero toccare mai la tua azienda?

Ricorda avrai 2 possibilità:

  • Fai che le cose vadano come tu vorresti
  • Fai finta di niente e ne pagherai le conseguenze più avanti. In questo caso subirai ciò che gli altri decidono per te (sia personalmente che professionalmente) Non mi sembra un’idea geniale.

 

Quando non stai bene vai dal medico. Anche se sei un imprenditore e fai tanti utili, accetti che un “esterno” specializzato in medicina ti dia una soluzione.

 

Se ci fosse un problema informatico, anche se sei un imprenditore e fai tanti utili, richiedi la consulenza di un “esperto” informatico per farti sistemare il tuo problema.

 

Quando hai un problema di “comunicazione” con i soci, anche se sei un imprenditore e fai tanti utili, perché non ti fai aiutare da un esterno che da 30 anni ne ha già viste di tutti i colori e ti può aiutare senza farti mangiare il fegato?

 

Farsi aiutare da chi è più esperto in un argomento è saggio, altrimenti puoi imparare sulla tua pelle, ma ti costerà di più sia in soldi, che in tempo, che in “arrabbiature”. Non mi sembra così intelligente.

Eppure lo vedo tutte le settimane e non da cretini, ma da imprenditori che fanno utili.

Questo è uno dei motivi per cui è stato organizzato l’evento del 26 settembre:

vieni a vedere come puoi migliorare tante cose importanti nella tua azienda.

 

L’amore vince sempre

Roberto Bonazzi

P.S. Tutti i miei lettori hanno un codice con un maxi sconto, se non lo trovi e vuoi partecipare chiedimelo in privato.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.